Accesso agli atti e documenti

Il diritto di accesso e di informazione può essere esercitato dal Cittadino su tutta l'attività dell'Amministrazione Comunale e in particolare su atti, documenti e procedure che lo riguardano; il diritto di accesso e di informazione può essere esercitato anche nei confronti delle aziende, istituzioni, consorzi e società dipendenti o controllati dal Comune.

Oggetto dell'accesso sono le informazioni, gli atti, i documenti formati dal Comune in possesso o comunque utilizzati dallo stesso ai fini dell'attività amministrativa in qualunque forma essi siano realizzati (cartacea, grafica, fotocinematografica, elettromagnetica).

L'accesso può essere esercitato in via informale mediante richiesta, anche verbale, qualora in base alla natura del documento richiesto non risulti l'esistenza di controinteressati.

Qualora non sia possibile l'accoglimento immediato della richiesta in via informale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi sulla sussistenza dell'interesse alla stregua delle informazioni e delle documentazioni fornite, sull'accessibilità del documento o sull'esistenza di controinteressati, si procede con la richiesta di accesso formale.  (vedi moduli).

L'accesso si esercita nella forma di presa visione dell'atto e documento o di estrazione di copia dello stesso previo pagamento in quest'ultimo caso dei costi relativi alla riproduzione.

La struttura dell'Ente competente a ricevere le richieste d'accesso, presentate all'Amministrazione, è l'Ufficio Protocollo.

L'Ufficio Protocollo provvederà poi ad assegnare all'Ufficio competente l'istanza di accesso.

Orario apertura al pubblico dell'Ufficio Protocollo

Lunedì - mercoledì - venerdì : dalle ore 9.30 alle ore 12:30

Martedì e giovedì: dalle ore 16:45 alle ore 17:45

  • Tel 030/7405553
  • fax 030/7405566
  • pec: protocollo@palazzolo.viapec.it  (la pec accetta la trasmissione di richieste anche da caselle di posta elettronica ordinaria)

Attenzione: nel periodo estivo l'orario di apertura dello sportello potrebbe subire variazioni.

Tempi

Termine per la conclusione del procedimento: 30 giorni.

Chiunque abbia diritto a esercitare il diritto di accesso e di presa visione degli atti, in caso di mancata risposta alla richiesta di accesso entro 30 giorni dall'invio della stessa al protocollo del Comune, l'interessato ha la possibilità di presentare ricorso giurisdizionale al TAR per la Lombardia entro 30 giorni.

 

 

Note

Legge 241/1990 - Art. 22. (Definizioni e princípi in materia di accesso)
 

1. Ai fini del presente capo si intende:

a) per "diritto di accesso", il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi;
b) per "interessati", tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso;
c) per "controinteressati", tutti i soggetti, individuati o facilmente individuabili in base alla natura del documento richiesto, che dall'esercizio dell'accesso vedrebbero compromesso il loro diritto alla riservatezza;
d) per "documento amministrativo", ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni o non relativi ad uno specifico procedimento, detenuti da una pubblica amministrazione e concernenti attività di pubblico interesse, indipendentemente dalla natura pubblicistica o privatistica della loro disciplina sostanziale;
e) per "pubblica amministrazione", tutti i soggetti di diritto pubblico e i soggetti di diritto privato limitatamente alla loro attività di pubblico interesse disciplinata dal diritto nazionale o comunitario.

Destinatari

Chi ha diritto all'accesso all'informazione agli atti e documenti?

Il diritto di accesso ai documenti ed alle informazioni in possesso dell'Amministrazione comunale può essere esercitato da tutti i soggetti privati, compresi i portatori di interessi pubblici o diffusi che hanno un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente a situazioni giuridicamente tutelate e collegate al documento per il quale è richiesto l'accesso.

Eccezioni

I documenti sottratti all’accesso sono elencati in modo tassativo dall’articolo 25 della legge 241/1990:

  • documenti coperti da segreto di Stato e altre ipotesi di segreto o divieto di divulgazione previsti dalla legge;
  • procedimenti tributari;
  • attività diretta all'emanazione di atti normativi, amministrativi generali, di pianificazione e di programmazione;
  • documenti contenenti informazioni di carattere psicoattitudinale di terzi nei procedimenti selettivi.

 

Diritto di acesso agli atti dei Consiglieri comunali

Il diritto di accesso agli atti esercitato dal Consigliere comunale è disciplinato dall’art. 43, comma 2 del D. Lgs. n. 267/2000 (TUEL) il quale, testualmente, così recita: “i consiglieri comunali e provinciali hanno diritto di ottenere dagli uffici, rispettivamente, del comune e della provincia, nonché dalle loro aziende ed enti dipendenti, tutte le notizie e le informazioni in loro possesso, utili all'espletamento del proprio mandato. Essi sono tenuti al segreto nei casi specificamente determinati dalla legge”.

Settore di riferimento

06. Settore Amministrativo

Responsabile

Segretario Comunale Dott. Giuseppe Iapicca
0307405503
segreteria@comune.palazzolosulloglio.bs.it

Ufficio di riferimento

6.1 Ufficio Segreteria e Protocollo

Responsabile ufficio

Segretario Comunale Dott. Giuseppe Iapicca
0307405503
segreteria@comune.palazzolosulloglio.bs.it

Sede

via XX settembre, 32. 25036 Palazzolo Sull'Oglio

Personale addetto

 

    Orari

    Lunedì - mercoledì - venerdì : dalle ore 9.30 alle ore 12:30

    Martedì e giovedì: dalle ore 16:45 alle ore 17:45

     

    Nei mesi di luglio e agosto gli orari di apertura al pubblico seguiranno l'orario estivo.

    Livello di informatizzazione

    Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

    Livello di informatizzazione futura

    Download modulistica. Disponibili on-line da scaricare i moduli necessari ad avviare la procedura che porta allerogazione del servizio

    Tempi di attivazione del servizio online

    Non appena possibile, in base alle disponibilità di bilancio, alle limitazioni imposte dalla spending review e a quelle necessarie per rispettare il patto di stabilità, verrà quantificato il tempo necessario per l'attivazione del servizio on line del presente procedimento.

    Data di aggiornamento scheda

    04/08/2016

    Risultati delle indagini di customer satisfaction

    Dal giugno 2010 la Provincia sta monitorando il grado di soddisfazione manifestato dagli utenti circa i servizi offerti, al fine di migliorare gli stessi. I dati riferiti agli ultimi 12 mesi sono consultabili cliccando sul link "consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi" all'interno del box che si trova in fondo a questa pagina dedicato all’iniziativa "Mettiamoci la faccia" promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

    Mettiamoci la faccia

    esprimi il tuo giudizio sul servizio
    premendo uno dei simboli colorati

    indica il motivo principale della tua insoddisfazione premendo su uno dei pulsanti

    Grazie per il tuo voto. Arrivederci.

    Hai già votato per questo servizio. Arrivederci.
    Consulta le statistiche degli ultimi 12 mesi