SAGRA DI MURA

La Sagra di Mura o festa di San Girolamo, prese il via nel lontano settembre 1936, come festa patronale, e si ripeté con successo per altri anni.

Quindi, con le avvisaglie della guerra, fu sospesa: non si aveva più ne voglia ne tempo per pensare alla tradizioni.

Solamente nel 1952 venne riproposta alla popolazione.

Degli anni seguenti rimasero memorabili le feste del 1953 e del 1954. Poi un lungo silenzio.

Finché nel 1991 un gruppo di volontari, riuniti in un Comitato promotore, il Consiglio di San Girolamo, ripropose la festa, in una veste però diversa: non più la festa patronale, ma Sagra di Quartiere, ricerca e ritrovo alle tradizioni, momento di incontro e socializzazione dei suoi abitanti. E’ un grande successo.

A poco a poco, nel corso delle varie annuali edizioni, vengono coinvolti anche gli abitanti degli altri quartieri e la ricchezza degli spettacoli e degli intrattenimenti richiama folle numerose, tanto che nelle precedenti manifestazioni si sono contate fino a 25.000 presenze.

La Sagra si svolge solitamente la terza settimana di settembre, nell’arco di tre giornate, e prende il via la sera di venerdì con la “Sfilata dell’araldo” che annuncia l’apertura e si conclude la  domenica sera con la tradizionale  sfilata storica seguita da un grande spettacolo pirotecnico.

Nell’antico quartiere di Mura vengono ricostruite le  vecchie porte che nel medioevo consentivano l’entrata nel quartiere stesso, vengono riaperte le locande, riproposte musiche e danze del periodo storico, la gente passeggia in costumi medioevali (si possono noleggiare presso il Comitato); nei vicoli o nei portoni delle vecchie abitazioni trovano posto gli artigiani che ripropongono i vecchi mestieri.

In questi giorni circola la “palanca”, soldo che viene coniato ogni anno e che permette l’acquisto di bevande e dei cibi offerti nelle locande.

Numerose le attrattive proposte: viene presentata la rievocazione  di un antico fatto storico (battaglia del Ponte) nella serata di Sabato; la rievocazione “Donazione della dote alle nubende” secondo antica tradizione, nel pomeriggio della Domenica e poi i concerti di musica medioevale, la presenza di gruppi folcloristici che trascinano il visitatore in danze e giochi, l’esibizione di abili sbandieratori ed i giochi per i più piccoli, ecc

La Domenica sera invece è caratterizzata dalla sfilata, con dame e cavalieri in costume che attorniano il duca e la duchessa.

Nata e sostenuta nei primi anni, solo dall’impegno e dalla creatività dei volontari del Consiglio di San Girolamo e di altri volenterosi, oggi ha il sostegno dell’assessorato alla cultura del Comune di Palazzolo sull’Oglio.

sito web: www.festadimura.it

e-mail:  info@festadimura.it

Contatti

 

Consiglio di San Girolamo

indirizzo: Via Gorini, 41

cel: 3275772397

mail:consiglio.sangirolamo@gmail.com

 

Presidente

Gianbattista Platto

tel: 030732606

cel: 3395359326

mailplattopietro@libero.it

Consigliere

Marco Giovanelli

tel: 030731253

cel: 3275772396 

mailgianmarco.giovanelli@gmail.com

 

Contatti con Espositori Lionello Pozzi

tel: 0307471232 - cel: 3356596048

mail: arisebi@alice.it                                            

 

Il Consiglio di San Girolamo si riunisce tutti i martedì ore 21,00.

 

Ultima modifica: Mar, 09/02/2016 - 00:30